Home » Firenze, la prima edizione di Libro Aperto
Archivio

Firenze, la prima edizione di Libro Aperto

Poggio Pratelli

Firenze Libro Aperto nasce con la volontà di dare spazio alle molteplici realtà dell’editoria – dalle grandi case editrici conosciute internazionalmente alle piccole specializzate in un determinato territorio o ambito, ai giovani scrittori, autori di book-trailer, videomakers, illustratori, fumettisti, librai – e di creare forme di interazione e collaborazione fra i vari attori del panorama editoriale – riuniti in un ampio open-space all’interno del padiglione Spadolini, senza barriere e divisioni.

Dopo una attenta selezione, tutte le realtà invitate potranno presentare la loro attività, gli scrittori con cui lavorano, le novità editoriali, problematiche, riflessioni e aspettative.

Il tema conduttore della kermesse sarà il grande interrogativo: “Le parole non bastano più?”, per una riflessione sulla rinnovata funzione dell’editoria e del libro, che molto spesso non riesce più ad influire sulla formazione e sulla conoscenza del lettore, ma diviene strumento per evadere dalla realtà, come dimostra il rinnovato grande successo della narrativa fantasy e del romanzo rosa.

Moltissimi gli autori che saranno presenti, tra cui il famoso scrittore americano pulp Joe R. Lansdale, gli scrittori italiani Marco Vichi, Gianni Biondillo, Alessia Gazzola, Enzo Fileno Carabba, Filippo La Porta, Federica Bosco, Alice Basso, Divier Nelli, Anna Maria Falchi, Leonardo Gori, Valerio Aiolli, Pietro Grossi, Simona Sparaco, Federico Palmaroli, Mariano Sabatini, Nevio Galeati, Paolo Ciampi, Laura Bosio, Lorenzo Chiodi, Emiliano Gucci, Christine Von Borries, Sandra Von Borries, Patrizia Rinaldi, Valeria Luzi, Daniela Volontè, Anna Premoli, Luca Scarlini, Chiara Parenti. Tra gli ospiti anche i fumettisti Sergio Staino, Matteo Bussola, Daniele Caluri e Emiliano Pagani, il conduttore radiofonico Marco Baldini, il giornalista e conduttore televisivo Alessandro Bonan, i filosofi Alfonso Maurizio Iacono e Luigi Lombardi Vallauri, l’ex calciatore della fiorentina Alberto Di Chiara, il filologo Domenico De Martino, l’attore Lorenzo Degl’Innocenti, l’autore e illustratore di libri per bambini Gek Tessaro, l’illustratore Francesco Chiacchio, il disegnatore e fumettista Otto Gabos, il cantante Alessandro Canino, la giornalista e speaker radiofonica Carlotta Agostini, l’agente letterario Maria Cristina Guerra.

Numerose le sezioni del Festival con uno speciale spazio dedicato alle presentazioni di libri per l’infanzia, laboratori e intrattenimento per bambini per tutta la durata dell’evento, o la sezione “Narrativa per Ragazzi”, con un’area dedicata al lavoro di illustratori per l’editoria e fumettisti che mostreranno dal vivo i segreti del loro lavoro, e saranno collegati a un maxischermo in modo da condividere con il pubblico i loro disegni; oppure gli approfondimenti sulle varie forme della letteratura sociale, con i gruppi di lettura più importanti d’Italia, o sul viaggio e la viandanza, per valorizzare i molteplici interessi turistici del territorio; e ancora incontri dedicati ai corsi di scrittura con Diver Nelli che ne delineerà i nuovi sviluppi, o al fenomeno sempre più attuale del self publishing.

Inoltre, ogni giorno dalle 20.00 fino a notte inoltrata, un ricco programma di eventi collaterali concerti e spettacoli, come Quaderni, realizzato in collaborazione con il Teatro della Pergola, con una selezione di racconti, introdotti dallo scrittore Marco Vichi e letti dall’attore Lorenzo degl’Innocenti; con Toscana Libri che tratteggerà la nostra regione attraverso il rapido incedere del racconto; spazio anche alla narrativa rosa raccontata dalle più ispirate scrittrici italiane del settore che si confronteranno, in un dibattito curioso e imprevedibile, con la letteratura più “impegnata”; incontri con la nuova realtà del self publishing presentando percorsi professionali paralleli o convergenti all’editoria; l'”Happy Hour letterario”, che ogni sera permetterà l’acquisto di due libri tascabili al prezzo di uno.

Fino al 31 dicembre 2016 sarà possibile partecipare al Premio Letterario Firenze Libro Aperto, per racconti, poesie e testi narrativi in lingua italiana, editi o inediti. Le opere vincitrici di ogni sezione, selezionate da una giuria presieduta dallo scrittore Marco Vichi e formata dal filologo Domenico De Martino, dal giornalista e scrittore Paolo Ciampi e dalla scrittrice Chiara Novelli, saranno pubblicate da case editrici di rilievo. Maggiori informazioni sul sito http://www.firenzelibroaperto.it/premio-letterario.

Uno speciale concorso sarà, invece, dedicato ai book-trailer, per premiare il videomakers che ha realizzato il migliore videoclip per la promozione di un libro, in cui ha saputo restituirne l’atmosfera e sintetizzare il contenuto giocando con immagini, musica e parole.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi