Home » I Cuochi dell’Alleanza Toscana all’EXPO
Archivio

I Cuochi dell’Alleanza Toscana all’EXPO

Poggio Pratelli

Si presentano ad Expo mercoleì 16 settembre alle ore 18:00 presso lo Slow Food Theater i Cuochi dell’Alleanza Toscana con un progetto che ribadisce la solidarietà con pastori, agricoltori e pescatori, per un cibo “buono pulito e giusto” nel comune intento di sostenere una gastronomia realizzata in collaborazione con i produttori e nel pieno rispetto del gusto, dell’ambiente, degli animali, dei lavoratori del settore.

I cuochi toscani dell’Alleanza, circa trenta sparsi per tutta la Toscana, stanno lavorando da tempo ad una “carta etica” della ristorazione da condividere con i colleghi di tutta Italia. Una carta in cui si esplicitino i principi di una cucina che unisce al gusto per la buona tavola il rispetto per l’ambiente, gli uomini, gli animali, come è nei principi dell’associazione.

Nel frattempo hanno adottato una divisa comune, una locandina con informazioni sulle linee guida del progetto nazionale e regionale a disposizione presso i locali in cui lavorano e hanno concordato un piatto stagionale, il “Piatto dell’Alleanza” da condividere sui propri menù. Un piatto pensato non solo per soddisfare il palato ma anche per sostenere le piccole ma importanti economie e i sistemi territoriali dei Presìdi Slow Food impiegati per realizzarlo.

Testaroli Pontremolesi e pecorino a latte crudo delle montagne pistoiesi sono stati i protagonisti del primo piatto dell’Alleanza presentato dai cuochi dell’Alleanza Toscana. Due produzioni di montagna che vedono l’impegno di molti giovani legati alla terra, unite in una ricetta che ha avuto un’ottima accoglienza da parte del pubblico dei diciotto ristoranti che hanno aderito.

Il secondo piatto, quello che caratterizzerà l’autunno, dall’equinozio al solstizio d’inverno sarà svelato proprio a EXPO, nella giornata di venerdì 16 in occasione della presentazione del progetto dei cuochi dell’Alleanza.
http://www.slowfood.com/expo2015/it/calendario-expo/lalleanza-dei-cuochi-slow-food-in-toscana/

Ne sentiremo delle buone!

justbeautiful_cuochi_1

Chi sono i cuochi dell’Alleanza

Una rete di cuochi difende la biodiversità alimentare in tutto il mondo. Oltre 400 cuochi di osterie, ristoranti, bistrot, cucine di strada – in Albania, Italia, Olanda, Marocco e Messico – sostengono i piccoli produttori custodi della biodiversità, impiegando ogni giorno nelle loro cucine i prodotti dei Presìdi, dell’Arca del Gusto e gli ortaggi, i frutti, i formaggi, prodotti localmente. I cuochi si impegnano a indicare nei menù i nomi dei produttori dai quali si riforniscono, per dare rilievo e visibilità al loro lavoro. I cuochi dell’Alleanza viaggiano, si incontrano, partecipano a eventi, cucinano insieme. http://www.fondazioneslowfood.com/it/cosa-facciamo/alleanza-slow-food-dei-cuochi/

I cuochi dell’Alleanza in Toscana
sono circa 30 i cuochi che aderiscono alla rete promuovendo una gastronomia che rispetti il diritto al piacere e valorizzi i piccoli produttori. Insieme possono fare molto per l’educazione alimentare di adulti e bambini e per la salvaguardia non solo della ricchezza enogastronomica e sensoriale delle cucine locali ma anche di mestieri, territori, saperi, biodiversità.
http://www.slowfoodtoscana.it/cuochidellalleanza/

Cos’è il piatto dell’alleanza
i cuochi dell’Alleanza della Toscana si sono chiesti più volte come potessero essere maggiormente incisivi nelle progettualità di Slow Food. Oggi i cuochi sanno di essere un valore per l’associazione e di poter essere molto più utili: hanno assunto responsabilità e consapevolezza e hanno pensato un progetto “a servizio”. Un piatto comune per tutti i cuochi Toscani dell’Alleanza, tenuto costantemente in carta, che varia con il variare delle stagioni e che viene deciso insieme, con lo scopo di promuovere i Presìdi Slow Food e i prodotti delle Comunità del Cibo e di Territorio rappresentativi delle stagioni dell’anno. “Il Piatto dell’Alleanza” consente di rinsaldare il legame del gruppo cuochi con i produttori dei Presidi e delle Comunità del Cibo e di Territorio, attiva una modalità di acquisto coordinato che permettere ai produttori di organizzarsi ed ottimizzare il loro lavoro, al contempo i cuochi ricambieranno divenendo promotori dei produttori e del territorio. Un rafforzamento quindi della filiera che genererà importanti ricadute economiche per tutti. http://static1.1.sqspcdn.com/static/f/917478/26323480/1434659238313/A4AlleanzaToscana.pdf?token=F9slaSavIMh6xn0tSzd3hd3zUtU%3D

I cuochi dell’Alleanza cuochi toscana su FB: https://www.facebook.com/Cuochi-dellAlleanza-Toscana-921866847854024/timeline/

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi