Home » Lo spettacolo di Arezzo Città del Natale 2016
Archivio

Lo spettacolo di Arezzo Città del Natale 2016

Poggio Pratelli

Arezzo Città del Natale 2016. Da oggi, sabato 3 dicembre alle 16,30, sarà inaugurata presso la Fortezza medicea alla presenza del sindaco Alessandro Ghinelli e dell’assessore Marcello Comanducci. La manifestazione apre con un ricco weekend che avrà come location d’eccezione il parco del Prato dove le performance saranno legate, ogni fine settimana, ai quattro elementi: acqua, aria, terra, fuoco: “il Natale diventa spettacolo”.

Sabato 3 e domenica 4 dicembre, alle 17,30 e alle 18,30, Lux Arcana metterà in scena uno spettacolo ricco di innovativi effetti speciali e strumenti luminosi finora mai visti in Italia: suggestivi brani epici ed elettronici corporeità e manipolazione di oggetti luminosi e infiammati, oltre a una moltitudine di effetti visuali. Le performance sono ispirate al mondo del nuovo circo, alla danza contemporanea e alle arti marziali. Ritmate ed energiche coreografie, fuse a musiche incalzanti, cattureranno ogni tipo di pubblico svelando il nuovissimo e affascinante universo della giocoleria con tecnologia led. Uno spettacolo moderno e ipnotico, che proietterà in un mondo di nuove forme, luci e immagini: finale d’eccezione con i visualizzatori led.

L’altro spettacolo, che si terrà alle 18 e alle 19, è il Laser Show by Alberto Kellner. Alberto Kellner, della Laser Entertainment azienda punto di riferimento per la produzione e realizzazione di spettacoli laser e videomapping, vincitrice di più di 30 premi e riconoscimenti, mette in scena per la prima volta ad Arezzo un laser show che stupirà i visitatori con suoni, luci ed emozioni. Inoltre, sabato 3 dicembre dalle 21,30 Roberto Giuliano, in arte ReactJ, proporrà al pubblico della Città del Natale uno show tra futuro e tecnologia. È tra i pochi Dj al mondo a suonare il ReactTable, mixer innovativo che crea musica quasi per magia, grazie a piccoli cubi luminosi. Una performance live che spazierà in diversi generi musicali dall’EDM, alla Trance, all’Electro house fino alla musica più commerciale per far divertire e ballare il pubblico. Durante la performance live, in alcuni momenti, i laser e le luci accompagneranno la musica.

Il bosco che separa il Prato dalla Fortezza, invece, diventerà incantato con un’istallazione artistica luminosa.

Location protagonista, tra le altre, della manifestazione sarà la Fortezza medicea, che per la prima volta diventa un parco divertimenti per bambini: saranno utilizzati tutti gli spazi al chiuso e l’ovale all’esterno. Da questo fine settimana, sarà proposto Astrolab: laboratori di astronomia per bambini. Spazio anche al Giocabimbi con truccabimbi e animazione. Tra le attrazioni stabili: Mastro Geppetto con i suoi giochi di legno, e non poteva essere altrimenti, il laboratorio degli Elfi con attività per i piccoli e lezioni di inglese, la fabbrica dei giochi con le ragazze del Thevenin che insegnano a fare oggetti ludici che regaleranno ai bambini che partecipano. E poi spazio allo spirito della scoperta con un labirinto Magico by Multilogistica Fabbri Vivai. Non mancherà  il teatro di burattini, una delle attrazioni più amate da tutti. Un’altra attrazione sarà il parco avventura con arrampicate e super carrucola da 50 metri.

E anche le piazze cittadine saranno animate nell’ambito della manifestazione con il mercatino tirolese in piazza Grande e la casa di Babbo Natale nel palazzo di Fraternita, un frozen village in piazza Sant’Agostino, attrazioni, quad, jumping in piazza Guido Monaco che verrà allestita in tutti e quattro gli spicchi e dove saranno esposti anche manufatti artigianali, i prodotti tipici protagonisti sotto ai portici di via Roma, spettacoli itineranti in piazza San Michele, la Badia come la piazza dei presepi a partire dell’8 dicembre data la concomitanza nel weekend alle porte con la Fiera Antiquaria, il tradizionale mercatino natalizio delle piazze San Jacopo e Risorgimento.

Appuntamento, dalle 17,30 alle 19, anche con eventi musicali itineranti: sabato 3 dicembre con lo spettacolo “Archi Mossi” di Alchimie Musicali, la prima orchestra itinerante per archi, domenica 4  dicembre con “Opus Band”, una inusuale confraternita di frati che giocano muovendosi come funamboli in equilibrio su un immaginario filo sospeso tra il sacro e il profano, tra dannazione e resurrezione, castigo e gioia. Un’alternanza musicale di rock e canti gregoriani, di medioevo ed electro funk. Le due street band animeranno le strade di Arezzo e partiranno dalle Logge del Grano, proseguiranno in Piazza della Badia per arrivare, lungo via Cavour, fino al Canto dei Bacci per poi rientrare alle Logge del Grano. Alle 16,30 di domenica, in piazza della Badia, si terrà anche lo spettacolo “Di venti in venti”: concertini natalizi a cura della Vox Cordis.

Tutti gli appuntamenti in città saranno 200, dislocati in 15 location, si trovano all’indirizzo: http://cittadelnatale.comune.arezzo.it/calendario-eventi/. Attivo anche quest’anno il trenino che collega le attrazioni della Città del Natale tutti i sabato e le domeniche dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 20. Dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 20. La partenza è da piazza Guido Monaco.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi