Home » Pietro Gaglianò, la mia “Torre di Babele”
Arte

Pietro Gaglianò, la mia “Torre di Babele”

Poggio Pratelli

23 opere di grande formato, maestri di consolidata carriera coabitano con artisti di più recente generazione, in un luogo altamente suggestivo, l’ex Officina Lucchesi a Prato

Il contemporaneo in Toscana è connotato da un’ ampio panorama di identità e prospettive, l’Associazione Nazionale Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea ne rappresenta una parte di storia e vocazione.

L’ampio edificio restituisce a pieno l’idea di uniformità nel messaggio ora nel  Novecento poi nelle realtà più sperimentali.  E’ il tema della Torre di Babele che guida Pietro Gaglianò e si riferisce alla sfida, al superamento del limite, una varietà di alfabeti, dalla pittura alle istallazioni più complesse.

La Torre di Babele sarà aperta al pubblico presso l’ex Officina Lucchesi a Prato fino al 6 Novembre prossimo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi